eBanking - ma sicuramente!

 

17.07.2019:

Se non è possibile utilizzare l’ultimissimo sistema operativo, bisogna comunque assicurarsi che il dispositivo venga aggiornato regolarmente. Perché gli hacker adorano i sistemi obsoleti!

Avete ancora un computer con una versione datata di Windows o macOS? Allora dovreste controllare se sono disponibili degli aggiornamenti per il dispositivo – e installarli subito. I truffatori di Internet, infatti, hanno vita facile con i sistemi obsoleti, perché possono sfruttare le falle di sicurezza per far circolare il malware.

In questo periodo gli hacker hanno preso di mira i dispositivi Windows 7, dopo che è stata pubblicata una falla del sistema finora sconosciuta. Dato che il periodo di supporto non è ancora scaduto, Microsoft ha reagito immediatamente rilasciando un aggiornamento che risolve la vulnerabilità e quindi andrebbe installato il prima possibile dagli utenti di Windows 7.

Le maggiori software house come Microsoft, Apple e Google offrono patch di sicurezza anche per le versioni più datate dei loro sistemi operativi – se non altro per un certo periodo di tempo. Tuttavia, al più tardi il giorno in cui viene interrotta la pubblicazione degli aggiornamenti è indispensabile passare all’ultima versione del sistema operativo utilizzato (attualmente Windows 10 e macOS 10.14).

Maggiori dettagli si possono trovare nella nostra «fase 4 – Prevenire con aggiornamenti software».

Copyright © 2019 - Tutti i diritti riservati. Scuola Universitaria Professionale di Lucerna – Informatica Avvertenze legali